Aste di Dipinti del XIX e del XX secolo

Dipinti XIX XX secolo è il dipartimento fiore all’occhiello della Casa d’Aste.
Gli esperti Gregory’s da sempre trattano con passione la pittura dell ‘800 e del ‘900 e si impegnano nella valorizzazione di autori e opere note a livello nazionale e internazionale, così come di pezzi unici e inediti, tramite accurate ricerche e selezioni. È un dipartimento in costante espansione che risponde con grande competenza al sempre crescente e vivace interesse dei collezionisti.
Gregory’s può vantare una della migliori aggiudicazioni in Italia di Fausto Zonaro (1854 – 1929), con il capolavoro inedito  “Viaggiando sul Bosforo”, un importante olio su tela battuto all’asta per  € 167.280 ed esposto in seguito alla mostra “FAUSTO ZONARO – Vita e luce tra fasti Ottomani e Belle Époque Italiana”, tenutasi a Firenze nell’Aprile 2015.
Inoltre, tra i dipinti di soggetto orientalista si ricorda l’acquerello su carta “Constantinople’s Harbour from Koum Kapou” del Conte Amadeo Preziosi (1816 – 1882), aggiudicato per 31.980,00 € e la china su carta “Scena orientalista” dell’artista ceco Alphonse Mucha venduto a € 5.250,00.
Sempre incluso nel novero degli artisti internazionali trattati da Gregory’s ricordiamo anche il dipinto raffigurante “La mungitrice” attribuito a Edwin Landseer, venduto a € 3.720,00 e l’acquaforte di Frantisek Kupka, “Cours de gymnastique” aggiudicato per € 3.000,00.
Le opere incluse nei cataloghi Gregory’s sono maggiormente concentrate nel periodo che va dal primo ‘800 agli inizi del ‘900 e molte si collocano a cavallo dei due secoli. Particolarmente ricercate sono le opere d’arte Romantica e degli esponenti che si avvicinano all’Impressionismo e al Divisionismo.
Il dipartimento ospita artisti italiani dell’800 e  del ‘900 quali Giovanni BoldiniGiacomo Favretto, Carlo Grubax, Giuseppe Coen, Angelo Inganni, Giovan Battista Filosa, Attilio Pratella e molti altri che godono di un consolidato interesse a livello nazionale e che, con le loro opere, hanno oltrepassato i confini Italiani, affermandosi anche sul mercato Europeo. È il caso di autori come Gaetano Bellei ed Eugenio Zampighi che con le loro scene di genere sono noti a livello nazionale e internazionale. Degna di nota è l’aggiudicazione di grande successo per l’opera “Girotondo” di Bellei, battuta all’asta Gregory’s per € 34.720,00, così come quella di due disegni di Giovanni Boldini del 1915 “La signora del ventaglio” e “Signora seduta in panchina che cuce” aggiudicati rispettivamente a € 6.200,00 e a € 8.060,00. Memorabili inoltre anche “Signore al ricamo a Parc Monceau” del napoletano Raffaele Ragione, aggiudicato a € 2.232,00 e l’inconfondibile “Boulevard parigino” dipinto da Pietro Scoppetta e venduto per € 3.720,00.
E ancora, tra le aggiudicazioni più rilevanti, si ricorda un’insolita veduta di Venezia dal titolo “La Neve sul Canal Grande” che porta la firma di Giuseppe Cannella, venduta per oltre 27.000 €.
Nello stesso giro d’anni spiccano anche molti tra i più noti pittori bolognesi di cui nel tempo abbiamo potuto trattare splendidi esempi: tra tutti spiccano i paesaggi di Luigi Bertelli e una particolare menzione va fatta in questo senso per l’ovale di grandi dimensioni “Marina con vele”, realizzato nella prima metà degli Anni ‘90 dell’Ottocento e venduto nel 2021 a € 11.780. Così come il padre, anche il figlio Flavio Bertelli, pennello tra i più noti a Bologna, ha realizzato negli anni dipinti di grande effetto. Ricordiamo in particolare “Gli innamorati”, opera anche pubblicata nel volume “Flavio Bertelli (1865 – 1941). Nel cinquantenario della sua scomparsa” – Bottegantica e battuta all’asta per € 6.820,00. Altro artista bolognese che ha saputo travalicare i confini nazionali è Alessandro Scorzoni, che ricordiamo con l’olio su tela La mia famiglia del 1898: nel dipinto di squisita fattura il soggetto colpisce per la dolcezza, la naturalezza e la spontaneità sullo sfondo dei tipici tetti felsinei. L’opera è stata aggiudicata all’asta per € 11.160,00. Ricordiamo anche l'”Autoritratto” dell’artista bolognese Mario De Maria detto Marius Pictor, e aggiudicato per € 9.920,00.

Crescente è anche l’interesse di arredatori e architetti che amano impreziosire gli ambienti contemporanei con quadri dell’800 e del ‘900 di valore, ricchi del fascino di un recente passato.
Il team di esperti Gregory’s offre le migliori consulenze per l’acquisto o la vendita dei dipinti dell’800 e ‘900, per contribuire a creare e valorizzare le migliori collezioni. Non esitate a contattarci per avere maggiori informazioni, potete consultare le nostre aste passate per visionare i lotti già battuti.

Valutazione e vendita di dipinti dell’800 e del ‘900 in asta o con trattativa privata

  • Vuoi valorizzare i tuoi dipinti dell’800 e del ‘900? Contattaci per una valutazione gratuita
  • I nostri esperti sono a disposizione per valutazioni gratuite e confidenziali di opere ed intere collezioni
  • Vuoi partecipare alle prossime aste?
  • Sei interessato ad acquisti tramite trattativa privata? Contattaci

Top Lots del dipartimento dipinti del XIX e XX secolo